Premio Art è il concorso che ha creato una vera mobilitazione fisica e virtuale da parte del pubblico, infatti oltre alle migliaia di persone che sono state presenti durante gli opening e nel corso della durata dei vari step, ben trentamila persone hanno votato l’artista preferito e numerosi sono stati coloro che hanno seguito le dirette in streaming mondiale.

Tutto questo ha contribuito a rendere il Premio Art  avamposto ormai riconosciuto dell'avanguardia artistica, capace di scoprire e incentivare talenti anche al di fuori del contesto italiano attraverso connessioni con Operatori del Settore Arte di altre Nazioni.

Ad oggi più di mille artisti provenienti da tutto il mondo hanno esposto nel Premio Art.

Il Premio Art è totalmente dedicato all’ Arte Visiva e, sempre in una fase di ricerca e di miglioramento, anche per questo quarto anno continua con importanti novità per concretizzare una vera e propria messa in opera di idee e arte, in cui ambiziosamente e con passione ci si scontra-confronta e si sperimenta.

In un’epoca dove tutto appare senza sostanza ed evapora in modo assai veloce, in cui l’apparire artista ormai sembra più importante dell’essere davvero artista, il Premio Art apre il proprio concept per includere in sè WhatsArt! e ulteriormente incentivare la qualità artistica e professionale andando contro tutto ciò che attualmente ha reso il mondo dell’ arte un mondo di superficie. Vogliamo entrare nella vita professionale degli artisti, capire davvero cosa significhi fare arte oggi, per questo è nato WhatsArt!: il talk show dedicato al mondo dell’Arte e del Design che si inserisce all’interno degli opening dei vari step espositivi, della durata di due settimane, del Premio Art. WhatsArt! pone domande e sopratutto risposte per fare il punto della situazione sullo stato attuale dell'arte e del design. In WhatsArt! verranno approfonditi di volta in volta temi, tecnologie e novità mettendo in comunicazione diretta artisti, designer, industrie di produzione, teorici accademici e fruitori. Durante il talk show in diretta streaming mondiale, interverranno artisti storicizzati ed emergenti, designer che proporranno le loro idee e prototipi, industriali e personalità del settore che hanno dato innovazione e lustro al made in Italy, il tutto arricchito da videoproiezioni e contenuti visivi multimediali proposti dagli stessi ospiti. WhatsArt! è il punto esclamativo dell’atto creativo: è l’esaltazione che ti prende, è la forza di un’ idea, è la fermezza di una intuizione, sono le urla di emozioni, incredulità e sorpresa, gioia e entusiasmo. Punto esclamativo come segno di cambiamento, per riuscire  davvero ad andare nella profondità dell’arte e dei suoi meccanismi. Ribalta di WhatsArt è il palcoscenico del Caffè Letterario, che per l’occasione diventa luogo di incontro e di approfondimento. Vai al sito di WhatsArt.

Premio Art è la radice che si completa con le denominazione delle location che ospitano il concorso. Per la nuova Edizione si riconferma in esclusiva il Caffè Letterario con i suoi mille metri quadri arricchiti da arredi dal design contemporaneo: ecco dunque il Premio Art Caffè Letterario.

Il rinomato Caffè Letterario di Roma, è lo spazio multifunzionale dove l’atmosfera pulsa di cultura, colori ed energia creativa. Ubicato nella zona di Roma in forte espansione artistica e culturale, tra l´ex mattatoio (oggi Città delle Arti) e il Gazometro, il Caffè Letterario è uno spazio tra i più conosciuti e totalmente dedicato all’Arte, alla Cultura e alla Enogastronomia. Nei suoi versatili interni è possibile consultare libri e dvd della biblioteca inserita nel circuito delle biblioteche del Comune di Roma, comprare un libro presso il negozio di libri interno, prenotare un viaggio nella postazione di consulenza viaggi, lavorare e/o studiare nelle postazioni in coworking, o semplicemente sedersi a un divano del bar sorseggiando un buon caffè o un aperitivo.